Vitiligine e Celiachia

Quando si parla di Vitiligine e Celiachia si fa riferimento a due importanti patologie autoimmuni. Ciò significa che  i soggetti  colpiti  da queste patologie sono predisposti geneticamente alla formazione di anticorpi contro i propri tessuti.

La celiachia

Nel caso della Celiachia gli anticorpi sono diretti contro la mucosa intestinale. Così facendo scatenano una reazione infiammatoria. I sintomi associati alla Celiachia sono, ad esempio, diarrea, gonfiore addominale, crampi. Inoltre spesso si registra una perdita di peso nel soggetto affetto da questa patologia.

La Vitiligine

Nel caso della Vitiligine invece la reazione autoimmune ha come obiettivo finale la pelle. Quindi il bersaglio specifico è il melanocita. Ovvero la cellula che produce il pigmento melanina. Che ci permette di difenderci dalle radiazioni ultraviolette.

Questo tipo di reazione autoimmune è solitamente determinata da un elemento di natura ambientale o psicosomatico.

vitiligine e celiachia

Vitiligine e Celiachia a confronto

La differenza principale tra Vitiligine e Celiachia è data dall’innesco.

Infatti, nel caso della Celiachia, la reazione viene innescata dalla sensibilità verso il glutine. Una proteina contenuta nel grano, nell’orzo e nella segale. Si attiva così una sostanza specifica che è responsabile dei danni alla mucosa intestinale.

Mentre nel caso della Vitiligine, come abbiamo già visto, le cause sono di natura ambientale o psicosomatiche.

Le due patologie possono essere associate. Associazione dell’ 1,7% secondo le statistiche.

Tuttavia la Celiachia comporta delle manifestazioni cutanee specifiche che prendono il nome di dermatite erpetiforme. Esse sono caratterizzate dalla comparsa di arrossamento, placche, bolle e vescicole di carattere pruriginoso. Tuttavia non hanno nulla in comune con il sintomo caratteristico della Vitiligine, ossia le chiazze bianche.

Di conseguenza possiamo affermare che ciò che accomuna queste due patologie è la predisposizione da parte della persona colpita a presentare una reazione autoimmune. Tuttavia la coesistenza di entrambe le patologie nella stessa persona è perlopiù un dato statistico.

Le possibili cure

Quindi, in base alla eziopatogenesi di entrambe queste patologie, la cura sarà ovviamente è diversa. Infatti, parlando di due patologie diverse, le terapie saranno differenti.

Nel caso della Celiachia la terapia è rivolta ad eliminare la presenza di glutine dalla propria dieta.

Mentre nel caso di Vitiligine viene effettuare una stimolazione dei melanociti attraverso il ricorso a raggi ultravioletti. Infatti essi sono lo stimolo naturale alla produzione della melanina.

Torna su